lunedì 11 marzo 2013

ORDINE SERIALE


Questa mattina sono stato posseduto dal fuoco sacro della casalinga modello che dorme in me. Complice il sole, le finestre aperte, le lenzuola da lavare... ho iniziato a riordinare casa aprendo armadi (antri segretissimi dove puoi trovare di tutto), scatole di cartone, buste di plastica, cassetti... e, come immaginavo, è venuto fuori l'impossibile. La mia casa è piccolissima (42 mq) e contiene mobili di mia nonna dove la famiglia conserva diverse cose. La grande avventura è stata propria quella di scoprire cosa nascondesse mia madre negli armadi in camera da letto. Due monumenti che io uso pochissimo. Per me ho comprato uno stand d'acciaio per appendere i vestiti e molte cose - magliette, biancheria, maglioni, pantaloni - le piego e le conservo in un mobile-libreria. 
Mia madre ha la strana abitudine di conservare le cose più assurde. Ho trovato piccoli gadget di merendine e ovetti-kinder del passato, pietroline, pezzi di vetro limati dal mare, piccoli frammenti di legno raccolti in spiaggia, persino una pagliuzza di alghe... il tutto infilato in una busta di carta. Per non parlare di depliant, immagini sacre, pizzi, stoffe, tende, carta regalo, vasetti di vernice... una baraonda impossibile da gestire. 
Ho preso tre bustoni e ci ho infilato tutto quello che mi sembrava vecchio e inutile. 
Sulle mensole ho trovato anche lenzuola, federe e asciugamani con un forte odore di muffa (il dramma di chi vive a pochi metri dal mare) e ho messo tutto in lavatrice. Quello che si può usare si usa... il resto, lo si porta al cassonetto. 
Mia madre non si ricorda mai tutto quello che conserva: sono 11 anni che vivo qui e tutta questa mondezza è sempre rimasta nascosta senza che sentisse la necessità di venire a prendersela. Ne ho dedotto che non ci fosse niente di importante da conservare. Sbaglio?
Sono anche io un disordinato seriale... nel mio casino mi ci ritrovo... ma quando mi parte la voglia folle di ordine... non c'è santo... RIBALTO CASA!

5 commenti:

  1. O mio Dio! NON BUTTARE LE SORPRESINE KINDER! Hanno una quotazione, sai? Potresti aver risolto tutti i tuoi problemi economici, senza nemmeno sospettarlo! ih ih

    RispondiElimina
  2. Ciao Niki, la mia lettrice più veloce e fedele (quasi mi emoziono!)... tranquilla... non sono così tante da permettermi di svoltare la mia esistenza ehehhehe

    RispondiElimina
  3. http://www.milanotoday.it/economia/azienda-sorpresine-gorgonzola.html

    RispondiElimina
  4. manuela petti12 marzo 2013 12:00

    di questi tempi io, oltre alle sorpresine, non butterei nemmeno le merendine (anche se di 10 anni fa....).
    Manuela Petti ciaociao

    RispondiElimina
  5. Se trovo qualche merendina storica (10 anni e più) te la spedisco a casa. Regalino :-)

    RispondiElimina